" Domani riaprono le scuole…". E' la battuta del sindaco Cotugno che sull'ultimatum dei quattro " disandriani" ( azzerare la Giunta) aggiunge:< E' una vergogna…>

0
1

12 febbraio 2012. Scuola e richiesta di azzeramento della Giunta. Come e dire: neve e sale ( politico). Breve colloquio col sindaco Nicandro Cotugno. Svolto en passant ( via telefonino) 

Che tempo fa? <E’ tutto ok. Domani riaprono tutte le scuole venafrane. E’ tutto a posto. Stamattina ci siamo fatti un giro di tutti i plessi, perché abbiamo in attivo l’unità di crisi. In collegamento con la Regione>. Poi il sindaco ha aggiunto: <Ho comunicato la notizia a tutte le scuole e domani riprendono le lezioni in città, salvo malaugurati ordini superiori dell’ultimo momento. Ma non penso che ci saranno. Noi intanto continuiamo a lavorare alacremente e serenamente. Per superare l’emergenza>. Sindaco usciamo dall’emergenza neve e dalla scuole, che cosa pensa dell’ultimatum dei quattro “ disandriani” i quali chiedono l’azzeramentoi della Giunta? ( sono Santilli, Valvona, Viscione, Sergio Petrecca ndr.)Dico solo che è una vergogna. A buon intenditor poche parole, anzi meglio un no comment>. Poi quasi riflettendo ad alta voce aggiunge:< Ciascuno di noi ha una coscienza, a cui deve rispondere. La gente capirà a giudicherà>Ci potremo sentire domani in Municipio?Sicuramente.. ne riparleremo domani>.
molise24