Termini Imerese, Dr presenta il piano

0
3

ROMA. Dr ha fretta di chiudere la partita per Termini Imerese. La Casa d’auto molisana ieri pomeriggio ha depositato presso l’advisor Invitalia il piano definitivo per il rilevamento dell‘ex stabilimento Fiat. Non filtrano particolari sul documento, ma da Macchia d’Isernia fanno sapere che il piano conferma i macronumeri già esposti e non contiene modifiche rilevanti rispetto a quanto annunciato nei mesi scorsi. Dr Motor, dunque, prevede di investire a Termini 110 milioni e produrre quattro modelli, impiegando a regime (nel 2017) poco più di 1.300 persone. Come riporta Radiocor, la Dr “ha fretta di iniziare a produrre auto a Termini e conta a fine anno di sfornare i primi modelli”. Ora Invitalia avrà 30 giorni di tempo per fare osservazioni e chiedere modifiche, prima della stipula del contratto di sviluppo, che rappresenta l’ultimo atto della trattativa. Dr Motor, tuttavia, è fiduciosa sul giudizio di Invitalia con la quale lavora gomito a gomito da mesi. Dall’azienda fanno sapere che i primi “4-5 mesi saranno dedicati alle attività di riconversione”, poi ci si concentrerà sulla produzione. La società, inoltre, precisa di aver ampliato la ragione sociale alle fonti rinnovabili solo per “autoprodurre energia tramite gli stabilimenti”. Un atto, quindi, slegato dall’approdo in Sicilia. Infine conferma il trasloco della sede legale a Roma, vicino al ministero dello Sviluppo, definendolo “un atto dovuto, dato che dovremo lavorare spesso col Mise”.
fonte : www.ilnuovomolise.it