Arrestato Tonino Perna. L’imprenditore della moda accusato di bancarotta fraudolenta

0
3

Il fermo della Guardia di Finanza di Isernia è scattato questa mattina: si stima un danno patrimoniale per il gruppo aziendale di oltre 61 milioni di euro
Era a capo della It Holding, Tonino Perna, la cui società di moda produceva per i maggiori marchi nazionali. Da Gianfranco Ferré a Romeo Gigli, da Cavalli a Dolce e Gabbana. Questa mattina laGuardia di Finanza di Isernia, eseguendo il provvedimento cautelare emesso dal Gip, lo ha arrestato per bancarotta fraudolenta: il valore del ‘crac’ contestato dalle Fiamme Gialle è di oltre 61 milioni di euro.
L’Autorità Giudiziaria di Isernia ha disposto ulteriori accertamenti su attività finalizzate al sequestro preventivo di beni riconducibili all’imprenditore. Perna, al vertice del gruppo societario, operava nel settore tessile e aveva un ruolo “di assoluta rilevanza nel campo della moda”. I dettagli dell’operazione saranno illustrati a mezzogiorno presso la Procura della Repubblica di Isernia.
Fonte:http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/01/09/isernia-arrestato-tonino-pernia-limprenditore-della-moda-accusato-bancarotta-fraudolenta/182445/