Giunta, Jessica Iannacone verso la presidenza del consiglio

Deleghe ad assessori e consiglieri comunali: oggi potrebbe essere la volta buona. Il sindaco Antonio Sorbo in mattinata potrebbe firmare il prowedimento, dopo la discussione avuta con la sua maggioranza a margine della giunta comunale tenutasi lunedì scorso. Intanto per la presidenza del consiglio, il primo cittadino potrebbe applicare lo stesso criterio adottato per la scelta degli assessori, cioè i più votati. Con ogni probabilità a ricoprire il prestigioso incarico del presidente del consiglio comunale sarà chiamata Jessica lannacone che occupa la sesta posizione nella graduatoria dei consiglieri della sua lista. Giovanissima, appena 23 anni, Jessica lannacone è laureata in economia e commercio. E residente a Ceppagna e così le frazioni avrebbero una certa visibilità con la presidenza a lannacone. Dopo i mugugni registrati da quelle parti all’indomani della scelta dei cinque assessori da parte del sindaco Sorbo. Il capogruppo di maggioranza spetta a quanto pare agli ex disandriani. Cesto vuol dire che la postazione potrebbe essere occupata da Sergio Petrecca. Per le deleghe ai singoli assessori e consiglieri, poco o nulla. Ma qualche ipotesi si può azzardare. A Marco Valvona andrebbe lavori pubblici e urbanistica; a Angela Maria Tommasone sociale, Pubblica Istruzione, politiche giovanili e politiche per anziani: a Maria Ofelli personale; a Dario Otaviano commercio, industria e Sport. A vice sindaco Agredo Ricci potrebbero non andare deleghe specifiche. Irti deleghe pesantissime con poteri pieni per i consiglieri Carlo Fbtena che avrebbe il bilancio, Stefania Di Clemente Polizia Municipale, Pasquale. Barile cimitero ed arredo urbano. Marcello Cuzzone vuole fare il “soldato semplice” come ha dichiarato nei giorni scorsi. Il sindaco Sorbo per sé ha voluto la delega alla cultura. Queste le previsioni del Quotidiano. Sarà proprio così? Tutte le risorse dovrebbe sciogliersi nella giornata di domani.

fonte: quotidianomolise.it

dal portale una stading ovation per Stefania Di Clemente con delega ai vigili, se la cosa è vera 😀 inizio a farmi delle grasse risate.

Mostra altro

ommenti

  1. Marcello Cuzzone (non è l’unico ovviamente!!!) è l’esempio lampante di chi vuole il bene del nostro paese e di chi, da anni, si batte contro il potere dei “soliti”…e lo ha fatto con coerenza! Care/i giovanissimi prendete esempio prima di “pretendere” l’assessorato o un poltroncina in vista! 😉

  2. …Stefania ai Vigili disurbani?…MAGARI!!!…come si suol dire “I FA’ BALLA’ SENZA LA ZAMPOGNA”…vai Stefania ti ho votato per questo!…hi hi hi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Impostazioni della Privacy
Nome Abilitato
Cookie Tecnici
Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookies tecnici necessari: wordpress_test_cookie, wordpress_logged_in_, wordpress_sec.
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.
x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Close
Close

Hai qualche plugin installato che blocca il sistema pubblicitario del sito

Per visualizzare il sito disabilitalo, grazie
X