Terremoto del 6.0 nel Reatino, epicentro ad Accumoli ma sentito da Rimini a Napoli. Paura nel centro Italia

0
205

RIETI – Forte scossa di terremoto, magnitudo 6,0, alle 3.38 del mattino ad Accumoli, in provincia di Rieti, a pochi chilometri, equidistante tra Norcia e Amatrice deve ha fatto forti danni. E già il sindaco di Amatrice Sergio Perozzi dice a Radio Rai: “Metà paese non c’è più. C’è gente sotto le macerie”. La notizia è confermata dal responsabile della Croce Rossa locale, che conferma la tragica situazione: almeno un ponte sarebbe crollato, rendendo più lenti i primi soccorsi. Moltissime le chiamate alla protezione civile e ai vigili del fuoco da tutta l’area. L’ipocentro è stato a 4 km dalla superfice. La scossa è stata sentita, fortissima, anche a Roma.

Un’altra scossa è seguita 5 minuti dopo a pochi chilometri di distanza un’altra scossa di 3.9 più vicina a Norcia, dove sono registrati danni e ad Amatrice, con un ipocentro più in profondità, a 7 chilometri. Sono registrati numerosi crolli di edifici. Altre tre scosse sono seguite poco dopo. Si registrano forti danni a Castelluccio di Norcia. I viglili del fuoco parlano di danni anche a Gualdo e Mogliano nel Maceratese. E sarebbe crollata perfino la parete Est del Corno Piccolo del Gran Sasso.

Un’altra fortissima scossa si è sentita alle 4.34, più lunga, di entità di 5,4. Per ora il capo della Protezione Civile Alessandro Curcio parla di alcuni feriti, crolli e danni ad edifici.

fonte:http://www.repubblica.it/cronaca/2016/08/24/news/sisma_del_6_4_nella_notte_vicino_perugia_avvertito_in_tutto_il_centro_italia-146516780/

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
inserisci il tuo nome