Inaugurato il 18 novembre 1923 è opera dello scultore Torquato Tamagnini. Realizzato con le offerte dei venafrani emigrati in America e con i fondi raccolti dal Comitato Pro Monumento con a capo il vescovo del tempo S.E. Mons. Nicola Maria Merola si trova in uno dei luoghi più suggestivi della città.
Di recente è stato posto al suo fianco un altro cippo che ricorda altri caduti durante le guerre.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi