luglio, 2013

30lug19:0019:00SIG. WOLF FUNK EXP. FEAT LINDA VALORI

valori full

Altro

Dettagli

Il pubblico che conosce Linda Valori per gli spettacoli televisivi con Massimo Ranieri o per le apparizioni al festival di Sanremo, dove si classificò al terzo posto nel 2004, imponendosi come una delle voci più promettenti della scena musicale italiana (“Un’aliena al festival”, titolarono i giornali), troverà nell’attesissima serata di Venafro tutta un’altra cantante, un altro genere, un altro repertorio, e l’atmosfera giusta per far sprigionare la natura più autentica di Linda Valori. Che è la natura di una grande cantante soul, dalla voce potente e venata di nero, di vastissima estensione, educata alla lezione del blues (“Non sono stata io a scegliere di cantare il blues. Il blues ha scelto me”) e del rhythm & blues (“Quello puro, non quello stile greve che oggi domina le radio, ma il tesoro classico che ha influenzato l’essenza di tutta la musica popolare”). “Ho provato tanti altri generi, – lei dice – ma il blues e il R&B sono sempre stati il mio primo amore, hanno sempre fatto parte di me”. Natura cui non è certo estranea la lezione del jazz (si veda lo specifico A Kind of Jazz, con la vigile presenza di Massimo Manzi), nei timbri e le sfumature di una vocalità che rimane possente, forte di un talento straordinario, tutto naturale, unito a grande passione, ferrea disciplina e rigorosa padronanza tecnica.

Dopo una serie di collaborazioni, fra cd ed esibizioni dal vivo, Linda Valori ritrova sul palco di Venafro il gruppo di Marco Severini (Signor Wolf), “The King of Italian Funk”, come lo definiva la rivista americana «Cosmic Groove» all’uscita di uno dei suoi dischi, salutata dai calorosi apprezzamenti di Eumir Deodato e Bootsy Collins. Bandleader, tastierista, compositore, produttore musicale, arrangiatore, autore di colonne sonore: la bellissima Dark Dreams figura nella antologia delle migliori musiche scritte per Dario Argento a fianco di maestri come Ennio Morricone, Giorgio Gaslini, Pino Donaggio, Keith Emerson, a conferma della estrema versatilità di un musicista geniale, capace di fondere in uno stile moderno e personale il funk vulcanico un po’ selvaggio dei primi anni Settanta, il soul jazz, la ricca tradizione jazzistica italiana (Trovajoli, Emiliani, Micalizzi, ma anche Enrico Pieranunzi e Carlo Pes), in un vagabondare infinito tra atmosfere e mondi diversi, come una rivisitazione del passato visto da un lontanissimo futuro. Rito che si rinnova e si moltiplica a ogni spettacolo dal vivo, con il contributo di straordinari musicisti.

Signor Wolf si incontra con Linda Valori in quel luogo mitico in cui si incrociano il blues, il R&B e naturalmente il jazz, amalgama e sintesi generale, talento e virtuosismo, genio e disciplina, linguaggio comune, insomma, per due brillanti personalità. Tra le più notevoli i un ambiente che mai come in questo momento ha bisogno di idee e di progetti, ma soprattutto di buona musica.

  • Linda Valori, voce
  • Marco “Signor Wolf” Severini, tastiere e programmazioni
  • Stefano “JJ” Talone, chitarra
  • Josè Luis Briganti, sax
  • Filippo “Macchia” Macchiarelli, basso elettrico
  • Giovanni “Bac” Baccillieri, batteria

Ora

(Martedì) 19:00 - 19:00

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi