E finalmente hanno dato il colpo di grazia all’ospedale di Venafro, così finisce questo teatrino

Tutto iniziò nel 2007/2008  , quando cominciarono a circolare voci sulla chiusura  dell’ospedale di Venafro.  Era una  struttura imponente ed efficiente progettata con le più moderne tecnologie, non poteva mai diventare un deposito abbandonato, era l’ospedale più produttivo nell’arco di molti km , la punta di diamante della sanità molisana e i Venafrani non avrebbero mai creduto nel fatto che da lì a poco tutto sarebbe stato smantellato per l’interesse di poche persone, che avevano messo su un teatrino con un solo fine, smantellare l’ospedale per  trarne benefici personali /aziendali e prestigio agli occhi della gente .L’ombra dell’ospedale morente diventava sempre più una realtà e nei mesi ne abbiamo sentite tantissim, ma oggi leggendo l’articolo apparso su  Molise24.it dell’amico Mario Lepore ho capito che , l’altra supposta per i venafrani era finalmente entrata in tutta la sua grandezza, senza fare tanto rumore.
Strano però, visto che i  giornalisti    poco tempo fa urlavano in prima pagina  che ortopedia era un reparto di eccellenza e ora? Ora cosa è successo? Ah ecco si avvicinano le elezioni e non potendo mentire sulla morte dell’ospedale i nostri amati politici hanno deciso di mostrare il vero lato della medaglia.

Certo c’è da dire che sono stati bravi tutti , se la sono giocata bene la sceneggiata sull’ospedale! La questione ospedale  ha dato visibilità  a molti  politici che senza la sua morte sarebbero rimasti dei normalissimi sconosciuti, per esempio ricordate quello che urlava:  ” benvenuta ostetricia / benvenuta ginecologia”? Lui fu uno dei pochi a firmare a favore del psr che ha decretato la morte del nostro nosocomio.

E il Petrecca ribelle che immediatamente si azzittì appena venne assunto nel direttivo di molisedati? Come le due ribelli, ve le ricordate? E l’ex sindaco Cotugno e l’assessore Di Sandro che minacciavano di dimettersi se toccavano l’ospedale?
Il Giornalista ha detto che nell’arco di 60 km non ci sono altre strutture in grado di affrontare problemi di natura Ortopedica, sbaglia sapendo di sbagliare oppure per guardare troppo lontano non ha visto che la  m…. la stava pestando con i piedi,  perchè entro 4 km tra poco comparirà un reparto efficientissimo di ortopedia e indovinate chi lo gestirà? Come, guardando nella sfera, ho visto anche che entro 4 km avrà vita un centro di pronto soccorso, indovinate dove?
Ci hanno preso per i fondelli spudoratamente , giornalisti e politici che hanno messo su questo teatrino solo per prendere in giro una cittadina intera , danneggiandola , umiliandola  e avendo solo cura di portarla ai livelli di paesini limitrofi che come potenzialità non potevano minimamente competere con la nostra cittadina.

Con la chiusura dell’ospedale un indotto economico enorme è venuto a mancare alla città  che ora inizia a soccombere sotto i colpi della crisi e della mancanza di organizzazione.
Si dovevano creare i punti di eccellenza , diceva uno di questi pagliacci, è vero i punti di eccellenza si dovevano creare ma non privatizzandoli.

Cosa aggiungere di più? Abbiamo perso il fiore all’occhiello della nostra città  e ormai, inutile prenderci in giro, non c’è più nulla da fare. Ai posteri l’ardua sentenza…….

scusateci lo sfogo

Gli Admin

Senza categoria