Costruiscono la turbogas? E noi gli togliamo l’acqua…

Scritto da DrakunoW on . Postato in Senza categoria

di LORENZO LOMMANO* – Non vogliamo apparire qualunquisti, ricattatori o affaristi ma, se con le buone maniere non riusciremo a far intendere al sindaco di Presenzano tale Enzo D’Errico che la turbogas che la Edison realizzerà nel suo comune è come averla insediata a Venafro, nel Molise, allora non ci resta che agire diversamente, con la forza, considerato che a nulla sarebbe poi valso anche il provvedimento assunto all’unanimità dal Consiglio Regionale del Molise contro la realizzazione di quell’ecomostro. Sono quindi del parere, e questa dovrà essere la nostra reazione, di chiudere i rubinetti della nostra acqua, quella del Biferno per intenderci, alla Campania. Come movimento nato dal territorio noi della Lega Sannita siamo del parere che ormai di fronte a questi atteggiamenti a dir poco sconsiderevoli e frutti di pura follia, come quello fatto approvare dal sindacuccio D’Errico, scevro dai disastri che porterà in quella zona ed anche nel Molise, non ci resta che interloquire direttamente con il presidente campano Caldoro e fargli capire con le buone che se non cancella quel provvedimento, immediatamente ai napoletani non toccherà più neanche una sola goccia dell’acqua molisana. Alcuni campani ci fanno pensano di poter decidere anche sulla pelle dei molisani, di coloro che per decenni gli hanno offerto gratuitamente l’acqua del Biferno, ma adesso basta, scenderemo in piazza senza naturalmente non aver prima fatto capire a quel sindaco carente di attaccamento alle istituzioni e d’amore verso i  bambini del suo comune, che lui non può confondere il suo paese come un manicomio e  vendere alla Edison la salute dei suoi cittadini e quelli del Molise per quattro denari, anche in considerazione delle infiltrazioni camorristiche che già gioiscono per i loro affari. Invito pertanto tutti i cittadini di Presenzano di cacciare dal  paese il loro peggiore rappresentante comunale, quel sindaco D’Errico, considerato che non rappresenta gli interessi dei cittadini e la salute delle comunità adiacenti, ma invitiamo anche tutti i molisani a cominciare dai venafrani, a promuovere iniziative atte a cancellare questa brutta pagina che devasta l’ambiente e chi vuole vivere in santa pace. Presidente Lega Sannita Altromolise
Come ti senti dopo avere letto questo post?
  • Contento
  • Annoiato
  • Divertito
  • Triste
  • Sorpreso
  • Arrabbiato

Trackback dal tuo sito.

3 comments