Nuova farmacia, accolta la richiesta dei disadriani

    20

    Si vede proprio che la città di Venafro è governata da una… minoranza! Proprio così. Ora qualsiasi richiesta di consiglio comunale viene accolta nel giro di 24 ore. Nei giorni scorsi i cinque consiglieri disandriani (Santilli, Benedetto Iannacone, Viscione, Sergio Petrecca e Valvona) avevano scritto al presidente del consiglio per la convocazione di un consiglio straordinario per trattare l’argomento riguardante la possibile apertura di una nuova farmacia sul territorio di Venafro grazie alla nuova norma delle liberalizzazioni volute dal governo Monti. Detto, fatto. Il presidente del consiglio Nico Palumbo ha così convocato per questa mattina, alle ore 9,30 tutti i consiglieri comunali per un’assise straordinaria. Non è mai capitato a Venafro una cosa del genere anche in presenza di problematiche più scottanti e urgenti.
    Si vede che siamo già in campagna elettorale e qualsiasi cosa che arriva a Palazzo Cimorelli diventa oggetto di trattativa. Bene così. Anche perché la minoranza che governa la città, può sentirsi ancora maggioranza. Con buona pace di tutti. M.F.

    Un mi piace o un non mi piace per continuare

    LOGO2014

    20 COMMENTS

    Leave a Reply